Rubrica

Prosa Blues. Gianni Caproni e l’aeronautica

di Laura Bonelli

 

Mario Pacelli

Mario Pacelli

I pionieri del volo hanno sempre avuto un fascino particolare. I primi del ‘900 furono anni temerari, dediti all’ esplorazione delle potenzialità personali e l’idea di librarsi liberamente nel cielo, che è uno degli aneliti archetipici dell’essere umano, trovò il massimo sviluppo proprio in quel periodo.
Il saggio di Mario Pacelli e Pietro Lonati “Gianni Caproni e l’aeronautica militare italiana” (Graphofeel Edizioni) prende spunto dalla biografia di uno dei primi progettisti italiani di aerei per raccontare quel pezzo di storia.
Una vita costellata di successi e sconfitte a livello personale, legata agli eventi esterni che ne influenzarono l’andamento, con un fulcro sostanziale: la passione per la costruzione di aerei.
Il libro racconta l’amicizia di Caproni con Gabriele D’annunzio, la nascita di una delle prime industrie aeronautiche italiane, la concorrenza spietata con l’estero, fino ad arrivare a scoprire alcuni lati ambigui in compartecipazione di illeciti da parte delle Industrie Caproni, quando il fondatore era ormai morto.
Il saggio è scritto da Mario Pacelli, in collaborazione con l’avvocato Pietro Lonati.
Mario Pacelli nato a Roma, è laureato in giurisprudenza . Procuratore legale, nel1966 ha conseguito la libera docenza in Istituzioni di diritto pubblico e ha insegnato nelle università di Firenze, Camerino e Roma, oltre che presso la Scuola superiore della Pubblica Amministrazione e quella del Ministero degli Interni. Per 32 anni funzionario della Camera dei Deputati, è stato segretario delle Commissioni parlamentari Difesa e Lavori pubblici, Consigliere Capo del Servizio Commissioni Bicamerali, Segretario della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla mafia, e Sovraintendente dell’Archivio storico. Ha svolto incarichi di primo piano presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero della Sanità, il Ministero dei Beni culturali, dei Trasporti, e del Commercio con l’estero. Ha pubblicato numerosi saggi di Diritto pubblico e di storia parlamentare. Con Graphofeel edizioni ha pubblicato “Cantiere Italia” (2012), “Dossier Andreotti” (2013). Ha raccontato la sua esperienza professionale di funzionario parlamentare in “Storia dell’Italia repubblicana” Giappichelli 2015.gianni-caproni-cover


Come è nata l’idea di un approfondimento sul personaggio di Gianni Caproni?


L’idea di scrivere il libro è nata dalla curiosità di conoscere la sorte delle grandi industrie italiane del secolo scorso oggi scomparse dalla scena industriale, tra le quali c’era anche la Caproni. Purtroppo non è stata la sola: le fanno buona compagnia la Snia Viscosa, ad esempio, la Montecatini, la Savoia Marchetti, e tante altre che segnarono una importante tappa nel processo di industrializzazione italiano.

Quali sono i contributi che diede all’aeronautica militare?

Il contributo del Caproni progettista e costruttore aeronautico all’aeronautica militare italiana fu importantissimo: contrassegnò la sua nascita e contribuì al suo sviluppo almeno fino a quando non ci fu un salto nella progettazione e realizzazione di velivoli dotati di motori più potenti di nuova concezione.

Nella parte conclusiva del saggio si accenna ad alcuni punti non ancora chiariti ma rilevanti in cui furono coinvolte le Industrie Caproni. Che cosa ha scoperto attraverso le sue ricerche?

Sono restati molti punti oscuri a proposito di una tentata truffa allo Stato per il risarcimento di (veri o pretesi) danni di guerra: il processo penale a carico dei responsabili lasciò molti dubbi a proposito dei protagonisti della vicenda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...