Poesia: Lorenzo Poggi

La voglia che manca

di Lorenzo Poggi

 

Non è facile

uccidere il giorno che passa,

le vecchie scatole di sé

da prendere a calci

per aprire la stanza.

 

Non è semplice

arrancare la notte,

abusare la vita

abbracciandone i cerchi

lasciati sull’acqua.

 

Non è dovuto

morire d’inedia

con la finestra aperta

per uscire di senno

senza rimorsi.

 

Neanche è dovuto

abbracciare le lacrime

per farne madonne

che piangono sangue

dalle statuine dei souvenir.

 

Sono molte

le macerie che bloccano

la voglia di uscire,

è facile rintanarsi

nell’arazzo di casa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...